Concerto e messaggio della Grazia di Dio

Domenica 14 Giugno 2015 presso la Chiesa Cristiana Evangelica Battista di Ariccia si è svolto il Culto con la presenza della Chiesa Evangelica “GROVE” (crescita) dell’ Arizona (USA) con il responsabile Pastore Frank Parenteau e famiglia, il quale aveva prestato opera missionaria in Genzano di Roma dal 1978 al 1986 con frequenti incontri con la Chiesa di Ariccia. Insieme a loro erano presenti altri 16 membri della Chiesa dell’Arizona a cui si sono aggiunti altri membri locali ed altre realtà evangeliche- cattoliche di zona, per un totale di circa 70 presenze. Il tema del convegno era “la Grazia,come favore immeritato di Dio” La direzione dell’incontro è stata condotta dall’Anziano Guido Campoli. La meditazione è stata espressa dal pastore Frank, in lingua Italiana con semplicità di parole in modo da essere compreso dai presenti nella sua totalità. Tale messaggio è stato suddiviso in due parti di circa mezz’ora cadauno, uno di mattina e l’altro di pomeriggio. Durante il culto ci sono stati intervalli musicali con cantici cristiani sia da parte della Chiesa sia da parte del chitarrista Josh Heaven noto credente e cantante dei  The Afters . Dopo il sermone vi sono state alcune testimonianze, e più tardi momenti di comunione fraterna. L’Agape è stato preparato e servito con dedizione dalle sorelle della comunità. Dopo un intervallo di circa due ore, si è ripreso il concerto con musiche e canti di Josh seguito anche dalla comunità, mentre la seconda parte del messaggio viene portato dal pastore Frank sempre sul tema della Grazia immeritata.

Locandina concerto 14 Giugno 2015

La chiusura del Culto leggendo e meditando versetti biblici è stata effettuata dall’Anziano della Chiesa. Dopo il commiato con i membri locali, abbiamo raggiunto i fratelli dell’Arizona presso” l’Infiorata di Genzano di Roma” visitando l’opera degli stessi insieme all’artista locale Antoine Cesaroni a comporre un quadro artistico floreale da un’opera del pittore siciliano Salvatore Fiume,poi congedandoci da loro. Sicuramente il culto il concerto e l’Agape hanno dato un risultato positivo come manifestato dai partecipanti durante i saluti finali. Siamo grati al Signore su come ha disposto il cuore dei presenti e gestito
l’incontro. Ci siamo congedati con il canto “Noi Canteremo Gloria a Te”. Mentre per la benedizione è stato letto dal cap.8 ai romani l’inno di vittoria dei credenti.

You may also like...

Lascia un commento

Top