Liturgia sui principi fondamentali del Battismo

Alberto Annarilli

Domenica primo Giugno, come si può constatare, la Comunità come al solito ha celebrato il culto di adorazione e la Cena del Signore , il celebrante è stato un ragazzo di appena 20 anni che ha dimostrato di avere il dono e la capacità di sapersi esporre nel presiedere il Culto. Questo fratello che si chiama : Alberto Annarilli, và sostenuto ringraziato ed incoraggiato da parte della Comunità sul cammino della fede,ma pur sempre avendo timore e tremore nell’annunziare la Parola del nostro Signore Gesù Cristo.

Liturgia:

Il Battismo

INVITO

Testo biblico: Matteo 18 : 20

20 Poiché dove due o tre sono riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro.

Canto:  ” Venite tutti/e “

Primo principio: IL BATTESIMO PER IMMERSIONE DEI CREDENTI

Testo biblico: Marco 1 : 4-13

4 Venne Giovanni il battista nel deserto predicando un battesimo di ravvedimento per il perdono dei peccati. 5 E tutto il paese della Giudea e tutti quelli di Gerusalemme accorrevano a lui ed erano da lui battezzati nel fiume Giordano, confessando i loro peccati.

6 Giovanni era vestito di pelo di cammello, con una cintura di cuoio intorno ai fianchi, e si nutriva di cavallette e di miele selvatico. 7 E predicava, dicendo: «Dopo di me viene colui che è più forte di me; al quale io non sono degno di chinarmi a sciogliere il legaccio dei calzari. 8 Io vi ho battezzati con acqua, ma lui vi battezzerà con lo Spirito Santo».

Battesimo e tentazione di Gesù Cristo

9 In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato da Giovanni nel Giordano. 10 A un tratto, come egli usciva dall’acqua, vide aprirsi i cieli e lo Spirito scendere su di lui come una colomba. 11 Una voce venne dai cieli: «Tu sei il mio diletto Figlio; in te mi sono compiaciuto».

12 Subito dopo lo Spirito lo sospinse nel deserto; 13 e nel deserto rimase per quaranta giorni, tentato da Satana. Stava tra le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano.

Testo biblico: Lettere di Paolo ai Romani 6 : 2-4

1 Che diremo dunque? Rimarremo forse nel peccato affinché la grazia abbondi? 2 No di certo! Noi che siamo morti al peccato, come vivremmo ancora in esso? 3 O ignorate forse che tutti noi, che siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte? 4 Siamo dunque stati sepolti con lui mediante il battesimo nella sua morte, affinché, come Cristo è stato risuscitato dai morti mediante la gloria del Padre, così anche noi camminassimo in novità di vita.

RIFLESSIONE

Canto:  ” Lieta certezza: son di Gesù ”

Secondo principio: IL CONGREGAZIONALISMO

Testo biblico: Lettera di Paolo agli Efesini 2 : 19-22

19 Così dunque non siete più né stranieri né ospiti; ma siete concittadini dei santi e membri della famiglia di Dio. 20 Siete stati edificati sul fondamento degli apostoli e dei profeti, essendo Cristo Gesù stesso la pietra angolare, 21 sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando per essere un tempio santo nel Signore. 22 In lui voi pure entrate a far parte dell’edificio che ha da servire come dimora a Dio per mezzo dello Spirito.

Testo biblico: Lettera di Paolo ai Romani 12 : 4-5

4 Poiché, come in un solo corpo abbiamo molte membra e tutte le membra non hanno una medesima funzione, 5 così noi, che siamo molti, siamo un solo corpo in Cristo, e, individualmente, siamo membra l’uno dell’altro.

RIFLESSIONE

Canto:  ” Insieme viviamo la vita ”

Terzo e quarto principio: LA LIBERTA’ DI COSCIENZA e LA SEPARAZIONE FRA STATO E CHIESA

Testo biblico: Lettera di Paolo ai Romani 14 : 4

4 Chi sei tu che giudichi il domestico altrui? Se sta in piedi o se cade è cosa che riguarda il suo padrone; ma egli sarà tenuto in piedi, perché il Signore è potente da farlo stare in piedi.

Testo biblico: Matteo 22 : 15-22

15 Allora i farisei si ritirarono e tennero consiglio per vedere di coglierlo in fallo nelle sue parole.

16 E gli mandarono i loro discepoli con gli erodiani a dirgli: «Maestro, noi sappiamo che sei sincero e insegni la via di Dio secondo verità, e non hai riguardi per nessuno, perché non badi all’apparenza delle persone. 17 Dicci dunque: Che te ne pare? È lecito, o no, pagare il tributo a Cesare?» 18 Ma Gesù, conoscendo la loro malizia, disse: «Perché mi tentate, ipocriti? 19 Mostratemi la moneta del tributo». Ed essi gli porsero un denaro. 20 Ed egli domandò loro: «Di chi è questa effigie e questa iscrizione?» 21 Gli risposero: «Di Cesare». E Gesù disse loro: «Rendete dunque a Cesare quello che è di Cesare, e a Dio quello che è di Dio». 22 Ed essi, udito ciò, si stupirono e, lasciatolo, se ne andarono.

Canto:  ” La tua presenza brama ”

RIFLESSIONE

TESTIMONIANZA

Canto:  ” Trovai la perla di valor ”

Istituzione della Cena del Signore:

Testo biblico: Marco 14 : 22-25

22 Mentre mangiavano, Gesù prese del pane; detta la benedizione, lo spezzò, lo diede loro e disse: «Prendete, questo è il mio corpo». 23 Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, e tutti ne bevvero. 24 Poi Gesù disse: «Questo è il mio sangue, il sangue del patto, che è sparso per molti. 25 In verità vi dico che non berrò più del frutto della vigna fino al giorno che lo berrò nuovo nel regno di Dio».

Canto:  ” Gesù volge a noi la voce ”

Avvisi e offerta

Invio

Testo biblico: Giovanni 3 : 16

16 Perché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.

 

You may also like...

Lascia un commento

Top